La nostra storia

Il 22 maggio 1990 si è costituita, ad opera di numerose Comunità presenti su tutto il territorio italiano, l'Associazione "Coordinamento Nazionale Comunità per Minori di tipo familiare" (C.N.C.M.), con sede a Firenze, presso l'Istituto degli Innocenti.

 

Come previsto dalla legge 184/83 le Comunità rappresentano una realtà importante, una risposta significativa ed innovativa all'intervento nelle situazioni più problematiche di crisi della famiglia e di tutela dei minori.

Nel rispetto delle singole metodologie di intervento e di organizzazione, le Comunità di tipo familiare orientano il loro operato alla realizzazione degli obiettivi espressi nella dichiarazione dei diritti del bambino approvato dall'Assemblea delle Nazioni Unite.

Il Coordinamento Nazionale Comunità per Minori è costituito attualmente da oltre 70 soci (Enti Pubblici, Cooperative Sociali, Enti ecclesiali, Case famiglia, Associazioni, ecc.) che gestiscono circa 150 comunità che, pur strutturate in modo diverso tra loro (per esempio: gestite da una coppia oppure condotte da educatori professionali) si riconoscono nelle caratteristiche costitutive della Comunità di tipo familiare, così come ben definite dallo Statuto dell'Associazione.

 

Il CNCM si prefigge:

  • di favorire il confronto di soggetti gestori di comunità
  • di curare l'elaborazione degli aspetti organizzativi e metodologici, predisponendo anche strumenti di analisi della qualità del servizio
  • di sviluppare attività sistematiche di documentazione e ricerca
  • di fornire la consulenza per la programmazione e l'avvio di nuove strutture
  • di promuovere la diffusione della cultura dell'infanzia
  • di rappresentare gli Associati nelle sedi istituzionali
  • di promuovere e stimolare la formazione di strumenti legislativi nel campo dei servizi sociali e della tutela dei minori

Il CNCM svolge le sue attività sulla base dei progetti di lavoro che l'Assemblea dei soci ed il Comitato di Gestione definiscono ogni anno.
Alcuni di questi progetti sono inseriti nella programmazione di studi, ricerche e sperimentazioni per una nuova cultura dell'infanzia e dell'adolescenza sviluppata dall'Istituto degli Innocenti di Firenze e trovano una fonte di finanziamento nell'ambito della L.R. 45/90 della Regione Toscana.

 

 

ORGANI STATUTARI

COMITATO DI GESTIONE

 

Presidente

Gianni Fulvi

(Il Tetto Casal Fattoria, Roma)

Vice Presidente

Paolo Carli

(Coop. Il Simbolo - Pisa)

Consiglieri

Fabrizio Sigona

(Consorzio il Nodo, Catania)

 

Gianni Tagliaferri

(Coop. Il Giglio, Napoli))

 

Pinuccia Porro

(Coop. Soc. Progetto Sociale, Cantù (Co))

COLLEGIO DEI REVISORI

 

Presidente

Alessandro Maria Fucili

(CEIS, Ancona)

Membri

Paolo Berti

(Villaggio Sant Antonio, Padova)

 

Paola Lamartina

(Ass. Ain Karim, Roma